Come modificare un abito da cerimonia: l’abito trend dell’anno, a coda

Come modificare un abito da cerimonia: qualche idea semplice da realizzare

Come modificare un abito da cerimonia: certe volte, si tratta semplicemente di rendere un po’ diverso un abito già visto e indossato. Per alcuni interventi, più complessi, sarà necessario l’aiuto di una sarta mentre per alcune soluzioni, basterà essere semplicemente creative e saper usare, anche poco ago e filo. Ricordate sempre, prima di cominciare le modifiche, di sfogliare qualche rivista di moda, per trarre utili ispirazioni.

Partiamo! Come modificare un abito nero

Normalmente non si acquistano abiti da cerimonia neri, perché il galateo del matrimonio li proibirebbe: tuttavia, quasi tutte le donne hanno nell’armadio quel bell’abitino nero che è un peccato non indossare perché è fitting e vi sta a pennello.

Alcune soluzioni:

Se è senza maniche, potete far aggiungere delle maniche in voile con automatici posti all’interno del giro manica, da poter staccare e attaccare. Il voile di seta va bene se l’abito è in seta, o in cady o in rasatello di cotone. Per un abito di lana, meglio scegliere un tessuto sempre fluido ma più pesante, per esempio un’organza di lana.

Se ha le maniche, potete far cucire su tutto l’abito, in maniera quasi casuale, cristalli colorati, perle, strass e creare un motivo sinuoso, che segua tutto l’abito.

Un’altra idea è quella di far applicare sull’abito un collare di pizzo importante, o addirittura una “bavaglino” in strass, come nelle immagini sottostanti.

Come modificare un abito corto o stretto

La questione è un po’ più complicata e, se non siete davvero bravi, meglio rivolgersi a un sarto di fiducia.

In primo luogo, esaminate l’abito: perché è corto? Lo riempite di più e tende a salire, oppure il modello è corto di suo e non vi sembra adatto ad una cerimonia?

Ci sono alcune possibilità. Se l’abito è diventato corto perché lo riempite di più, potete creare degli inserti, di tessuto prezioso, da far partire dalla base del buso per regalare maggior ampiezza. Potete anche chiedere alla sarta di far salire la gonna , per sfruttare la maggior ampiezza del fondo e attaccarla al busto, creando così un abito impero. Per la lunghezza, sarà semplicemente necessario creare un volant, sempre in tessuto prezioso, oppure una bordura in stras. Un po’ più difficile è inserire, invece de semplici pannelli, uno sfondo piega a soffietto sui lati dell’abito, per dare maggior larghezza. Se invece l’abito nasce corto ma non vi ci sentite più, giocate a fare Cenerentola, aggiungendo, semplicemente, una gonna a mezza ruota sul fondo dell’abito, magari in tinta contrastante e completate con una fascia della stessa stoffa da applicare in vita.

Come modificare un abito lungo

Come modificare un abito da cerimonia: l’abito trend dell’anno, a coda

Anche se in alcune cerimonie serali, l’abito lungo è tornato di moda, può essere che ve ne siate stufate: troppo impegnativo, difficile da abbinare. Se siete alte, non potrete indossare le eleganti scarpe col tacco e ai matrimoni, i tacchi bassi stonano. Ecco un’idea modernissima per trasformarlo. Se è a bustino, con gonna ampia, potete semplicemente adattarlo alla moda del momento, trasformandolo in un abito a coda, quindi più lungo dietro che davanti. L’abito sotto è molto scollato ma lo stesso adattamento può essere fatto anche con un abito con bustino accollato, e con le maniche, specialmente se la stagione è fresca.

Se l’abito è lungo ma a tubino, sicuramente più difficile da modificare, potete provare ad accorciarlo creando delle balze dal fondo sino alla lunghezza che volete ottenere (solo se siete molto snelle e alte). Potete anche procedere a tagliare l’abito e inserire la gonna a ruota in organza, ampia e leggerissima, per raggiungere la lunghezza desiderata.

Come modificare un abito da cerimonia con piccoli accorgimenti

Secondo il materiale e lo stile possono adattarsi sia alle più giovani sia alle invitate più âgée. Un cerchietto elaborato, con fiocco in tuo in tulle per una giovane invitata. Il cerchietto gioiello per sottolineare l’acconciatura elegante della giovane donna. La raffinatissima collezione di cerchietti e fascinator presentata da Borsalino. Se l’abito è ancora di moda, di buon tessuto e vi sta bene, potrete usare questo piccolo ed elegante accorgimento:

acquistate un grande rettangolo d’organza, a motivi, se l’abito è tinta unita, tinta unita in nuance se l’abito è fantasia. Fate cucire uno dei lembi del rettangolo sul retro del collo dell’abito e fate ricadere le lunghezze sul davanti dell’abito, allargandole bene e fermandole con una cintura gioiello.



Booking online by Hotel.BB